Home arrow Eventi, Ambiente e... arrow Per un sindaco di classe A: alcune precisazioni
Per un sindaco di classe A: alcune precisazioni
Di Legambiente Tradate, Wednesday 18 April 2012
Visite 4176

CONSUMO DI SUOLO E QUALITA’ DELL'ARIA: alcune precisazioni

 
Grandissima partecipazione alla serata organizzata di confronto tra i candidati sindaco su temi ambientali. Si è parlato di SUOLO, MOBILITA’, INQUINAMENTO, ENERGIA, RIFIUTI.
 
 
 
Uno dei temi più caldi ed importanti è stato il consumo di suolo e la maggior differenza di vedute si è avuta non tanto su quanto si costruirà in futuro ma su quanto si è costruito negli ultimi dieci anni. Legambiente Tradate tiene a precisare che, secondo le proprie misurazioni, solo nel periodo 2004-2008, si è assistito ad una crescita del 4% di cemento ed asfalto IN AREE VERDI, CIOE’ A SCAPITO DI BOSCHI E CAMPAGNE. Riportando i dati ad oggi, poiché la cementificazione continua e continuerà ancora per qualche anno per gli effetti del PRG e delle tante varianti (solo per la nuova zona industriale scompariranno 250.000 mq di bosco!), si può sicuramente parlare di incremento di aree cementificate del 5% sul totale del territorio. Si arriva cioè attorno al milione di metri quadrati passati in dieci anni da verde ad edificato. Tale incremento va rapportato all’edificato esistente nel 2000, che era il 30% sul totale.
 
Anche a proposito di inquinamento dell'aria vorremmo sottolineare che non ci si deve affidare a interpretazioni personali sulla qualità dell’aria ma, ora che i dati sono disponibili, alla relazione che ARPA ha prodotto dopo la campagna di misurazioni. Riteniamo che davvero poche persone (politici e non) l’abbiano letta ma ricordiamo che questa si può scaricare dal sito del comune oppure direttametne qui:www.slideshare.net/l.tradate/relazione-pm10-tradate-di-arpa. Sinteticamente le conclusioni di Arpa affermano che Tradate è soggetta ad inquinamento di polveri sottili alla stessa stregua di Varese e Gallarate, città note per il forte inquinamento dell’aria, e che tale problema risente del quadro generale meteorologico e geografico della Pianura Padana.
 
Cause prime delle PM10 generate a Tradate sono combustione con sistemi a basso rendimento della legna (camini aperti, stufe obsolete) e traffico diesel pesante.

Il Presidente di Legambiente Varese a fine serata ha invitato tutti i cittadini presenti a ricordare e verificare che quanto detto dai candidati venga poi concretizzato da colui o colei che diventerà sindaco.

LEGGI ANCHE L'ARTICOLO SU VARESENEWS: www3.varesenews.it/saronno_tradate/articolo.php

Pubblicato in : , Eventi, Ambiente e...

Commenti utenti (0) Flusso RSS dei commenti

Nessun commento

Aggiungi un commento



mXcomment 1.0.2 ę 2007-2018 - visualclinic.fr
Licenza Creative Commons - Alcuni diritti riservati
Versione italiana realizzata da fiuh.it
 
< Prec.   Pros. >
© 2018 Legambiente Tradate
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.