Home arrow Energia arrow M’illumino di meno 2011-Tradate
M’illumino di meno 2011-Tradate
Di Legambiente Tradate, Thursday 24 February 2011
Visite 4338

Legambiente Tradate e l’Amministrazione comunale hanno aderito, in comune accordo, all’ l'iniziativa “M’illumino di meno” lanciata da Caterpillar Radio2, dedicata all’anniversario della ratifica del protocollo di Kyoto.
Tale appuntamento internazionale si è svolto venerdì 18 febbraio.
Un punto fondamentale del succitato Protocollo, applicato dal febbraio 2005, è la campagna per le energie rinnovabili e contro lo spreco energetico.
Quest’anno, nel nostro paese, l'iniziativa ha avuto lo scopo di richiamare anche i 150 anni dell'Unità d'Italia, al fine di adottare come slogan “L’Italia Unita per l’Energia Pulita”, cioè un modo per sottolineare quanto sia importante evitare l'effetto spezzatino delle politiche ambientali e recuperare invece una visione d'insieme delle problematiche e delle soluzioni.


 
Su invito di Legambiente Tradate, l’Amministrazione comunale ha spento le luci esterne e interne negli edifici o spazi pubblici di propria competenza dalle ore 18,00 alle ore 18,15 circa.
Di conseguenza Legambiente ha avuto modo di sottolineare tale evento accendendo dei lumini rossi, bianchi e verdi alla base della facciata buia del Municipio.
Si è posta l’attenzione, inoltre, sull’inquinamento luminoso, cioè sull’alterazione dei livelli di luce naturalmente presenti nell’ambiente notturno.
Tra i danni ambientali ricordiamo la difficoltà o perdita di orientamento negli animali, l’alterazione del fotoperiodo in alcune piante e dei ritmi circadiani nelle piante, animali e uomo.


 
Le relative disposizioni, basate sul criterio “zero luce verso l’alto”, fanno riferimento alla Legge Regionale 17/2000 (Lombardia) e successive modifiche.
L’inquinamento luminoso costituisce un inutile spreco energetico di risorse, di denaro ed esso è la tipica manifestazione d’illuminazione inadeguata.
Sono stati sollecitati dunque il Comune e le società che gestiscono sul nostro territorio l’illuminazione urbana ed extra urbana ad abbandonare le illuminotecniche inadeguate e ad indirizzarsi verso una nuova ecoilluminotecnica realmente amica dell’ambiente e rispettosa di esso.
L’Associazione è soddisfatta della disponibilità collaborativa trovata nell’assessore all’ecologia Pipolo per perseguire gli obiettivi in oggetto.

Pubblicato in : , Energia

Commenti utenti (0) Flusso RSS dei commenti

Nessun commento

Aggiungi un commento



mXcomment 1.0.2 © 2007-2018 - visualclinic.fr
Licenza Creative Commons - Alcuni diritti riservati
Versione italiana realizzata da fiuh.it
 
< Prec.   Pros. >
© 2018 Legambiente Tradate
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.