Home arrow MobilitÓ arrow And the winner is...
And the winner is...
Di LegambienteTradate, Monday 01 March 2010
Visite 4208



TEMPI

1-Bici 6 MINUTI
2-Rollerblade 9 MINUTI
3-Pedone 13 MINUTI

4-Auto 15 MINUTI

E come volevasi dimostrare è proprio l'auto ad aggiudicarsi il Trofeo. Quale Trofeo?!

Il Trofeo Tartaruga. Una gara in cui diversi mezzi di trasporto si sfidano su un percorso cittadino per stabilire quale sia il mezzo più efficiente.
Sabato 27 Febbraio, dopo una biciclettata di sensibilizzazione sul tema della mobilità, alcuni concittadini si sono messi alla prova.
I concorrenti partiti da Piazza Mercato, passati in Posta per imbucare una cartolina e dalla Pasticceria Nicora per un caffè, si sono poi diretti all'arrivo al centro di Piazza Mazzini.

Cronometro alla mano la bici batte tutti: veloce, economica, ecologica e molto più semplice da parcheggiare!

Ma nemmeno i pedoni se la sono cavata male: in soli 13 minuti hanno completato il giro!

Pessima performance, invece, per l'automobile: 15 minuti! Un tempo più che doppio rispetto alla bici.

A voi le conclusioni su quale sia il mezzo più veloce per muoversi in centro
.



Il Trofeo Trataruga si è tenuto a conclusione di  una biciclettata che aveva lo scopo di sensibilizzare e coinvolgere la cittadinanza sul tema della mobilità sostenibile e delle polveri sottili.
Una quarantina di persone, tra cui molti bambini, sono partite da Piazza Mazzini con le loro bici e, muniti di fischietti e campanelli, hanno manifestato il loro desiderio di piste ciclabili. Questa colorata e rumorosa processione si è snodata per Corso Bernacchi e poi ha continuato in via Gradisca d’Isonzo, via Roma e via Trento e Trieste per arrivare ad Abbiate.

L'attraversamento del Centro Commerciale “La Fornace”, una colata di cemento del tutto priva di aree verdi, ha portato un'ombra di sconforto sui volti dei ciclisti ma gli animi si sono poi rallegrati attraversando i prati tra la piscina e l’area industriale. Passando accanto al cimitero i ciclisti sono ritornati in centro e si sono riposati. 
Per tutta la biciclettata i partecipanti hanno indossato mascherine per testimoniare l’alto grado d’inquinamento dell’area padana. 
Tutti eccetto i bambini che, per tutta la manifestazione, hanno intonato slogan come "BICI Sì, AUTO NO" e "+ PISTE CICLABILI - INQUINAMENTO" 
Davanti al municipio era stato già allestito un tavolo con crema di nocciole da spalmare equo solidale, panini, bibite italiane, patatine e acqua in brocca della fontanella li vicina che i ciclisti, assetati e affamati, hanno presto fatto scomparire. 
 
Guarda le altre foto:
www.legambientetradate.it/index.php


Pubblicato in : , Mobilità dolce-ciclopedonali

Commenti utenti (0) Flusso RSS dei commenti

Nessun commento

Aggiungi un commento



mXcomment 1.0.2 ę 2007-2018 - visualclinic.fr
Licenza Creative Commons - Alcuni diritti riservati
Versione italiana realizzata da fiuh.it
 
< Prec.   Pros. >
© 2018 Legambiente Tradate
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.