Home
Benvenuti nel nostro sito
10 domande sull'ambiente ai candidati Sindaco
Di Legambiente Tradate, Saturday 03 June 2017
Pubblicato in : Eventi, Ambiente e...
Visite : 2979

Alle 10 DOMANDE che LEGAMBIENTE TRADATE ha rivolto ai 5 CANDIDATI SINDACO in vista delle prossime elezioni dell'11 giugno rispondono solo Laura Cavallotti, Emilia De Benedetto e Alfio Plebani.

I quesiti riguardano temi cari alla nostra associazione e certo anche a numerosi tradatesi.

Speriamo che sia questa un'ulteriore opportunità di informazione in campagna elettorale.

Le risposte sono pubblicate integralmente ai link qui si seguito:

Laura Cavallotti- Partito Democratico, Partecipare insieme 2.0 e Sinistra X Tradate


Emilia De Benedetto- Movimento 5 Stelle


Alfio Plebani- Liste civiche
INNOVAZIONE CIVICA e ENERGIA E FUTURO




 
Il mio Albero 2017
Di Legambiente Tradate, Friday 21 April 2017
Pubblicato in : 5000 alberi
Visite : 2963

138 nuove piante, una per ogni nuovo bebè del 2016.

Questi sono gli alberi che Legambiente Tradate ha messo a dimora nella spoglia area a margine del nuovo sottopasso di Abbiate Guazzone.

Tanti i ringraziamenti e la gioia delle famiglie presenti alla consegna degli attestati. E niente paura per chi non ha potuto venire: gli attestati non ritirati il 28 aprile verranno consegnati a casa dai volontari di Legambiente Tradate nelle prossime settimane.


 
Pulizia agli Istituti Superiori di Tradate
Di Legambiente Tradate, Friday 21 April 2017
Pubblicato in : Raccolta differenziata
Visite : 2923

Una lezione operativa e di sensibilizzazione civica e ambientale

Giovedì 20 aprile 2017 i ragazzi e le ragazze di una prima e di una seconda dell’Istituto Montale di Piazza Gramsci hanno pulito con Legambiente Tradate all'interno dell’area recintata del complesso scolastico e nel parcheggio esterno. Antonella Poretti, Legambiente, ha evidenziato la quantità di mozziconi di sigaretta fumati, veri protagonisti fra tutti gli altri rifiuti raccolti.



Educazione dunque al rispetto degli spazi comuni e delucidazioni sui problemi legati alla non biodegradabilità e ai tempi di permanenza in natura di questo tipo di rifiuto: la fibra sintetica di cui il filtro è composto, acetato di cellulosa, non è biodegradabile, ma è solo in grado di frantumarsi in piccole parti, in tempi peraltro non brevissimi, circa 10-15 anni, le quali si diffondono nel suolo e nelle acque, rilasciando contaminanti nocivi e cancerogeni, tra cui anche metalli pesanti come arsenico, piombo e cadmio.



 
In Bici nei Balcani
Di Maurizio Alberti, Wednesday 12 April 2017
Pubblicato in : Mobilità dolce-ciclopedonali
Visite : 2771

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 43 - 56 di 337
© 2020 Legambiente Tradate
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.