Home arrow Territorio
Territorio
Articolo della Prealpina sul PGT: richiesta rettifica
Di Legambiente Tradate, Saturday 26 October 2013
Pubblicato in : Territorio
Visite : 3908

Di seguito la nostra richiesta di rettifica:Oggetto: richiesta rettifica


Egregio Direttore,

ci rivolgiamo a Lei, chiedendoLe di non permettere che avvengano strumentalizzazioni dei nostri comunicati stampa da parte dei suoi collaboratori.

A norma della Legge 416/1981, con la presente si chiede la pubblicazione della seguente rettifica.

Legambiente Tradate, in seguito alla pubblicazione su La Prealpina del 25/10/13 dell'articolo sulle osservazioni al pgt di Tradate, chiede immediata rettifica del titolo "Legambiente boccia il Pgt <>" (errata interpretazione da parte del giornalista) con il titolo originario "Pgt: partenza mediocre, ma si può migliorare!".
Il titolo contrasta apertamente con il contenuto del comunicato stampa in cui Legambiente Tradate evidenzia invece alcune criticità del documento di piano, al fine di stimolare interventi di tutela delle residue aree verdi. Le <> menzionate nel nostro comunicato si riferivano al vecchio Piano Regolatore, non al PGT oggetto di discussione. L'unica netta condanna nel nostro cs, è rivolta all'attuale situazione edificatoria ereditata dal vecchio PRG.

Legambiente Tradate




Clicca per leggere il resto dell'articolo...
 
Parco Pineta minacciato
Di Alice , Friday 04 October 2013
Pubblicato in : Territorio
Visite : 3866

Il Parco della Pineta di Tradate e Appiano Gentile ha adottato in data 05.02.2013 una variante al Piano territoriale di Coordinamento che comporterà una riduzione di qualità del parco regionale e naturale. La variante, infatti, ha accolto la richiesta del Comune di Castelnuovo Bozzente di ampliare la propria area ICO (Iniziativa Comunale Orientata).

Questa modifica consente un incremento delle aree edificabili del comune di Castelnuovo: una pregiata area agricola di 37.175 mq andrà persa in modo irreversibile. La contropartita proposta, sono 18.390 mq. di territorio dirupato e boscato dove mai si sarebbe potuto costruire e quindi di fatto già tutelata. Compensazione che non è assolutamente adeguata sia per quantità sia per qualità.

Le motivazioni addotte dal Comune di Castelnuovo Bozzente a sostegno della richiesta di ampliamento dell’area ICO sono totalmente inadeguate: il comune infatti già dispone all'interno della sua attuale area ICO di aree libere sufficienti ad accogliere l’aumento di popolazione prospettato dalla variante medesima e che di fatto si è già parzialmente attuato dal 2008 ad oggi. Tale incremento della popolazione, pari al 12%, produrrà inevitabilmente un aumento dell’utilizzo di acqua potabile, di produzione di rifiuti solidi urbani, di emissioni inquinanti in atmosfera e di traffico automobilistico locale nonché l’incremento degli scarichi reflui che renderà obsoleto il piccolo impianto di depurazione delle acque ora presente.



Sottolineiamo inoltre che nonostante le esplicite linee guida del Piano Territoriale Regionale, si procederà ad ulteriori consumi di aree agricole per le quali si prevede la salvaguardia. Queste sono un elemento naturale caratterizzante il paesaggio del Parco Pineta, con i compendi agricoli che circondano il corpus dell’area boschiva principale e le suggestive radure che scandiscono le zone boscate, importanti elementi di discontinuità della copertura forestale. L’art.14 del PTC prescrive espressamente che la zona di tutela agroforestale ha le finalità di evitare l’ulteriore diffusione polverizzata di strutture abitative all’interno delle superfici agricole e forestali.

Assurdo che si sia addirittura finito con il rendere edificabile anche un’area che rientra nei confini del Parco Naturale (area di grande valore naturalistico).



Clicca per leggere il resto dell'articolo...
 
Cervi e caprioli nel Parco Pineta
Di Massimo Pizzetti e Silvio Colaone , Wednesday 15 May 2013
Pubblicato in : Territorio
Visite : 6115

Negli ultimi anni, nel territorio del Parco Pineta, ci sono state diverse segnalazioni di presenza di cervidi (cervo, capriolo ) probabilmente provenienti dalle montagne varesine , comasche e della vicina Svizzera.


giovane femmina di cervo, maggio 2012 (foto Massimo Pizzetti)

Nell’autunno del 2010, insieme alle Gev del Parco, si e’ deciso di intraprendere una prima analisi di verifica sulla presenza degli ungulati , mappare la distribuzione delle specie presenti ed individuare anche le zone maggiormente frequentate.Durante tutta la ricerca, durata fino a Novembre 2012, i vari operatori hanno rilevato tutti i segni di presenza di ungulati, come impronte, escrementi, covi e fregoni, cercando di accettarne la specie. Sono stati fatti inoltre appostamenti nelle zone piu’ consone ed sono state utilizzate fototrappole ad infrarossi per avere un idea preliminare su quanti esemplari sia di cervo che di caprioli potessero abitare il Parco.



Clicca per leggere il resto dell'articolo...
 
Olona: da fiume per l'industria a Parco fluviale?
Di Legambiente Varese, Tuesday 30 April 2013
Pubblicato in : Territorio
Visite : 5375

Come ogni anno l'Ecofesta di Gornate Superiore promossa dall'associazione Top-olona dedica una serata all'approfondimento ambientale.

Olona: da fiume per l'industria a Parco fluviale?
 

Giovedì 2 maggio
ore 20.45
Castello di Monteruzzo
Castiglione Olona

Marzio Marzorati, responsabile parchi di Legambiente Lombardia,
esponenti locali del Cigno Verde e
rappresentanti dei Parchi del territorio
si confronteranno su un obiettivo ambizioso:
la creazione di un parco fluviale lungo l'Olona...



Clicca per leggere il resto dell'articolo...
 
Varesina Bis?
Di Legambiente Tradate, Friday 26 October 2012
Pubblicato in : Territorio
Visite : 5699



Clicca per leggere il resto dell'articolo...
 
Guardiani del Fiume: Obiettivo Olona
Di Legambiente Tradate, Thursday 26 April 2012
Pubblicato in : Territorio
Visite : 5012

L'Olona è davvero troppo bello per essere dimenticato! Nonostante il tempo inclemente quella di ieri, domenica 13 maggio, è stata davvero una giornata favolosa....vedere per credere:
www.legambientetradate.it/index.php



10/5/12
Cari Amici ,

avete mai provato a dare due pagaiate ad una canoa?
avete mai fatto yoga in riva al fiume?
avete mai visto un vero mulino?
siete capaci di valutare lo stato ecologico di un fiume?
sapete chi sono i calimali? www.calimali.org/
avete mai assaggiato la loro cucina? cosa aspettate allora !!??

DOMENICA 13 MAGGIO E' LA VOSTRA OCCASIONE:
 
 
 


Clicca per leggere il resto dell'articolo...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 17 - 32 di 74
© 2018 Legambiente Tradate
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.